Riserva forestale Valle di Cresciano
 
Opuscolo informativo - Rapporto sulla creazione di una riserva forestale

 

 

Nella primavera del 2001 l’Assemblea patriziale di Cresciano ha espresso la propria volontà, accettando all’unanimità l’idea di mettere a disposizione parte delle foreste di sua proprietà per l’istituzione di una Riserva forestale di grandi dimensioni. Il progetto, elaborato dalla Sezione forestale e approvato dal Consiglio di Stato nel marzo del 2000, esprime la volontà di rivalutare un territorio dagli importanti contenuti naturalistici e paesaggistici.
I lavori eseguiti hanno permesso di risistemare i sentieri esistenti, inserire la segnaletica, ripristinare ponti, insomma rendere il territorio inserito nella Riserva Forestale agibile, mostrando, inoltre ambienti molto diversificati e ben conservati, che offrono spazi di vita a numerose specie vegetali, animali e fungine.
Studi approfonditi hanno permesso il ripristino di un sentiero dimenticato e inesplorato per lunghi anni. Denominato ora il Sentiero dei Grandi Alberi, il percorso, include due ponti risistemati che attraversano la Boggera collegando Ruscada a Sasso bianco lungo la sponda destra. La realizzazione di questa infrastruttura, caldeggiata pure nel rapporto micologico e faunistico, permette di usufruire di un percorso ad anello, particolarmente adatto alla valorizzazione in chiave didattica.

Eseguito il collaudo in data 12 ottobre 2007, ora il Patriziato di Cresciano organizza per il 23 agosto 2008 una festa d’Inaugurazione ufficiale per presentare la Riserva forestale Valle di Cresciano. L’incontro avrà luogo sull’Alpe di Ruscada. Il Patriziato organizza voli in elicottero per le persone che non sono in grado di percorrere il percorso a piedi.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA
-Salita ll’Alpe di Ruscada in elicottero o a piedi
-Discorsi ufficiali di presentazione della Riserva
-Pranzo
-Visita guidata facoltativa, del nuovo Sentiero dei Grandi  Alberi (facile)
-Ritorno a Cresciano in elicottero o a piedi

La giornata è adatta a tutte le età e sarà dilettata da musica e animazione per bambini.
La festa, aperta a tutti, è una occasione unica anche per i patrizi di Cresciano di ritrovarsi e salire nella Valle che custodisce tanti ricordi, oltre essere amata ancor tanto dai suoi normali frequentatori.
Definita Riserva forestale di grandi dimensioni, la Riserva Valle di Cresciano, non essendo da lungo tempo sfruttata per l’agricoltura e nemmeno per il taglio alberi, conserva un’atmosfera naturale e selvaggia, con componenti del paesaggio, caratterizzati da un ambiente molto diversificato, comprendente boschi di latifoglie, boschi di resinose, aree aperte, praterie alpine, corsi d’acqua e zone rocciose. Aspetti significativi e meritevoli di una gita.
Il formulario d’iscrizione è a disposizione di chi fosse interessato.

In caso di brutto tempo la giornata sarà rimandata al 30 agosto 2008. Potete ottenere informazioni rivolgendovi al Patriziato di Cresciano, tel. 091 863 29 56, email: patriziato@cresciano.ch.